Vygotskij in azienda. Apprendimento e comunicazione nei contesti lavorativi (Nuova edizione 2024)
Vygotskij in azienda. Apprendimento e comunicazione nei contesti lavorativi (Nuova edizione 2024)
Vygotskij in azienda. Apprendimento e comunicazione nei contesti lavorativi (Nuova edizione 2024)
Vygotskij in azienda. Apprendimento e comunicazione nei contesti lavorativi (Nuova edizione 2024)
  • Charger l'image dans la galerie, Vygotskij in azienda. Apprendimento e comunicazione nei contesti lavorativi (Nuova edizione 2024)
  • Charger l'image dans la galerie, Vygotskij in azienda. Apprendimento e comunicazione nei contesti lavorativi (Nuova edizione 2024)
  • Charger l'image dans la galerie, Vygotskij in azienda. Apprendimento e comunicazione nei contesti lavorativi (Nuova edizione 2024)
  • Charger l'image dans la galerie, Vygotskij in azienda. Apprendimento e comunicazione nei contesti lavorativi (Nuova edizione 2024)

Vygotskij in azienda. Apprendimento e comunicazione nei contesti lavorativi (Nuova edizione 2024)

Prix normal
€26,00
Prix réduit
€26,00
Prix normal
Épuisé
Prix unitaire
par 
Taxes incluses. Frais d'expédition calculés lors du paiement.

Language: italian |  ISBN 979-12-81584-06-8

E-book: clicca qui per la versione Kindle a USD 9,90

Versione cartacea disponibile dal 16.05.2024.

Zucchermaglio, C. "Vygotskij in azienda. Apprendimento e comunicazione nei contesti lavorativi". Valore Italiano, 2024.

Come si impara? Come si impara a lavorare? Lavorando si impara? Lavoro e apprendimento sono processi individuali o piuttosto pratiche sociali condivise?

Il volume affronta queste domande fondamentali, fornendo un quadro teorico e metodologico che considera i contesti lavorativi come complessi sistemi di pratiche sociali e luoghi fondamentali per una ricerca situata sull’apprendimento, la comunicazione e il lavoro.

Questo approccio supera la visione razionalistica e individualista dell’apprendimento e della conoscenza, ponendo al centro le pratiche discorsive e materiali attraverso cui le persone imparano e lavorano. L’analisi empirica di tali pratiche diventa quindi il fulcro di una prospettiva culturale e “situata”, orientata etnometodologicamente, in grado anche di sostenere e guidare processi di innovazione organizzativa.

Questa nuova edizione 2024 si rivolge non solo a studenti e ricercatori di psicologia sociale, delle organizzazioni, del lavoro e dell’educazione, ma anche ai formatori e agli operatori che si occupano di apprendimento, comunicazione e lavoro nei contesti organizzativi.

Cristina Zucchermaglio è Professore Ordinario di Psicologia Sociale presso il Dipartimento di Psicologia dei Processi di Sviluppo e Socializzazione di Sapienza, Università di Roma, dove dirige il Laboratorio LInC (Interazione e Cultura). Ha svolto ricerche sulle pratiche di literacy, sulla relazione tra discorsi, artefatti materiali e apprendimento, sulle pratiche di collaborazione, pianificazione e decisione in gruppi e organizzazioni e più recentemente sulle pratiche di ragionamento e comunicazione in medicina.