È tempo di cambiare. Nuove visioni dell’insegnamento-apprendimento nella scuola secondaria.

È tempo di cambiare. Nuove visioni dell’insegnamento-apprendimento nella scuola secondaria.

Prix normal
$27.59
Prix réduit
$27.59
Prix normal
Épuisé
Prix unitaire
par 
Taxes incluses. Frais d'expédition calculés lors du paiement.

Language: italian

Curatrici: Clotilde Pontecorvo, Antonella Fatai, Amelia Stancanelli

E-book: clicca qui per la versione Kindle a Euro 12,00

ISBN 978-88-97789-50-5 | Pagine: 272

Contributi di:
Eraldo Affinati, Annamaria Ajello, Michela Becchis, Luigi Berlinguer, Maurizio Bettini, Laura Binetti, Giacomo Camuri, Donatella Cesareni, Josette Clemenza, Paolo Corbucci, Paola Di Cori, Antonella Fatai, Vittoria Gallina, Alba Graziano, Nicoletta Lanciano, Anna Luce Lenzi, Anna Lepre, Luigi Mantuano, Lucia Marchetti, Guido Marinuzzi, Roberta Pasqua Mocerino, Claudia Petrucci, Clotilde Pontecorvo, Antonio Ronco, Marco Rossi-Doria, Francesco Sabatini, Maria Teresa Santacroce, Maria Concetta Sclafani, Marianella Sclavi, Amelia Stancanelli, Stefania Stefanini, Silvano Tagliagambe, Eugenia Tamburri, Franco Vaccari.

L’interesse di fondo, che ha motivato questa proposta culturale, è nato dalla giornata di studio in memoria di Anna Sgherri, valida ispettrice centrale del MIUR la quale, a partire dalla fine degli anni ‘70 fino alla conclusione del secolo scorso, ha attivamente sostenuto la formazione continua degli insegnanti, proponendo con grande impegno costanti azioni formative per i nuovi Licei delle Scienze Sociali allora appena istituiti. Quell’incontro, che si è tenuto il 2 dicembre 2015 presso la Facoltà di Psicologia dell’Università di Roma “Sapienza”, ci ha fatto rivivere la temperie di innovamento educativo e di discussione pubblica sui temi della scuola a cui molti di noi hanno partecipato negli ultimi trent’anni del Novecento; quando anche il MIUR (allora Ministero della Pubblica Istruzione) si è molto impegnato nel seguire ed assistere i processi di costruzione dei curricoli delle scuole, supportando il lavoro didattico con piani di formazione nazionale per presidi e docenti ed inaugurando modelli formativi di grande validità, ciò che ha consentito scambi di idee, proposte, riflessioni, tra le scuole dell’intero Paese.
Pertanto il volume si propone di stimolare un dibattito intorno alla scuola secondaria, soprattutto intorno ai contenuti e ai metodi dell’istruzione in questo ordine di scuola, e la motivazione si fa ancora più pressante se constatiamo la pressoché assoluta assenza di queste tematiche nell’attuale dibattito culturale pubblico.